Questo Forum utilizza Cookies tecnici per poter funzionare
Questo forum fa uso di cookies tecnici per poter memorizzare le tue informazioni di login se sei un utente registrato, e la tua ultima visita se non sei registrato. I Cookies sono piccoli testi memorizzati sul tuo computer; i cookies inviati da questo forum sono utilizzati soltanto su questo sito, per il suo normale funzionamento e per consentirti la partecipazione al forum stesso e non sono in alcun modo pericolosi per la tua privacy. I Cookies di questo forum tengono traccia anche delle discussioni che hai già letto, per permetterti di individuare visivamente se ci sono nuovi messaggi. Per favore, conferma se accetti o rifiuti questi cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser, indipendentemente dalla tua scelta, al fine di impedire che questo messaggio ti venga mostrato nuovamente. Potrai cambiare in ogni momento le tue scelte in merito alle impostazioni dei cookies utilizzando il link in fondo alla pagina.


LISTA AGGIORNATA DEI RIVENDITORI AUTORIZZATI COCKTAIL AUDIO
Attenzione: I prodotti acquistati al di fuori del canale ufficiale NON potranno accedere all'Area Riservata del Club CocktailAudio Italia né ai servizi Forum/Chat/Ticket.
REGISTRA IL TUO COCKTAIL AUDIO per poter accedere all'AREA RISERVATA DEL CLUB COCKTAILAUDIO ITALIA.

Qobuz Society - 3 Mesi di Prova


Puoi seguire le nostre dirette Live anche su YouTube e su Facebook

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
RISOLTO  Musicdb non trovato su HD esterno
Staff
#11
Ciao Sayon, si ad entrambe le domande!

1- Se fai un semplice copia ed incolla del contenuto dell'hard disk originale di un CocktailAUDIO, potrai leggerlo su qualsiasi altro CocktailAUDIO;
2- Se utilizzi un contenitore esterno per hard disk (meglio se USB 3.0 con un PC abilitato a gestirlo) o di una docking (calamaio Smile ) va benissimo lo stesso;

Ovviamente c'è da dire che se il disco del CocktailAUDIO è formattato in modalità Linux, sarà necessario utilizzare una distribuzione Linux per poter accedere al contenuto e poterlo copiare. Esistono anche apposite applicazioni per Windows che consentono di accedere agli hard disk formattati in Linux.

Nel caso in cui, invece, si utilizzasse un duplicatore a doppia baia, in quel caso la copia è totalmente indipendente dall'uso di un computer. Pertanto, anche se formattato in Linux, il disco verrà copiato senza problemi.
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#12
Grazie Francesco...come sempre disponibile e preciso.
Saluti
Sayon

(08-26-2015, 12:05 AM)Admin Ha scritto: Ciao Sayon, si ad entrambe le domande!

1- Se fai un semplice copia ed incolla del contenuto dell'hard disk originale di un CocktailAUDIO, potrai leggerlo su qualsiasi altro CocktailAUDIO;
2- Se utilizzi un contenitore esterno per hard disk (meglio se USB 3.0 con un PC abilitato a gestirlo) o di una docking (calamaio Smile ) va benissimo lo stesso;

Ovviamente c'è da dire che se il disco del CocktailAUDIO è formattato in modalità Linux, sarà necessario utilizzare una distribuzione Linux per poter accedere al contenuto e poterlo copiare. Esistono anche apposite applicazioni per Windows che consentono di accedere agli hard disk formattati in Linux.

Nel caso in cui, invece, si utilizzasse un duplicatore a doppia baia, in quel caso la copia è totalmente indipendente dall'uso di un computer. Pertanto, anche se formattato in Linux, il disco verrà copiato senza problemi.
Staff
#13
Figurati! Di nulla Smile
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#14
Francesco ma allora se basta un semplice copia incolla, visualizzando il contenuto del x40 sulla rete, mediante pc posso spostare tutto su nas senza bisogno di ripristino? Se è così, ho risolto senza grossi sbattimenti, tra l'altro il copia incolla è molto più veloce del backup/restore....
#15
Dovrebbe essere proprio cosi, resta inteso che sul PC bisogna abilitare la visualizzazione dei file e cartelle nascoste.
Però magari aspettiamo la conferma di Francesco.
Saluti
Sayon

(08-26-2015, 04:20 PM)new77 Ha scritto: Francesco ma allora se basta un semplice copia incolla, visualizzando il contenuto del x40 sulla rete, mediante pc posso spostare tutto su nas senza bisogno di ripristino? Se è così, ho risolto senza grossi sbattimenti, tra l'altro il copia incolla è molto più veloce del backup/restore....
Staff
#16
Si certo, puoi anche fare così, se la velocità di trasferimento ti soddisfa. Come suggerisce Sayon, ricorda di abilitare su PC la visualizzazione di file e cartelle nascoste, altrimenti non riusciresti a visualizzare il MusicDB! (che è contenuto nella cartella nascosta " .db ").

C'è da dire tuttavia che questa operazione consente SOLAMENTE la creazione di una copia.

NOTA BENE: Attraverso questo metodo, infatti, NON sarà possibile ripristinare con la procedura inversa il Backup creato in questa maniera, dal momento che il CocktailAUDIO "blocca" i file del MusicDB e non consente la loro cancellazione o sovrascrittura.

Per questo motivo, per il ripristino, dovresti comunque effettuare un copia e incolla collegando gli hard disk (del CocktailAUDIO e del Backup) direttamente ad un PC esterno.

Da qui, ne deriva la comodità di utilizzare la "famosa" Docking Station a doppio vano per la esecuzione e per il ripristino di copie di backup.
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#17
nulla... il trasferimento è possibile ma è lentissimo.... Raga 1 mb/s!!! Ho paura che ci sia qualcosa di anomalo sulla scheda di rete del cocktail audio... Il trasferimento nas pc è molto più veloce...

cmq sto procedendo con il restore del musicdb direttamente su NAS, alla fine sono riuscito a configurarlo bene!
Staff
#18
Il transfer-rate, che ovviamente va sempre inteso ed inquadrato come un valore prettamente teorico, dipende da numerosi fattori, tra cui sicuramente il numero dei file e la dimensione degli stessi. Più i file sono numerosi e piccoli in dimensioni, più tempo occorre per copiarli.

Il tempo di copia, inoltre, dipende dalla potenza della CPU a propria disposizione (che nel caso specifico non è destinata alle sole operazioni di copia) e non soltanto dal valore di targa dell'interfaccia di rete.

Per questi motivi, come più volte indicato, la creazione ed il ripristino dei backup da CocktailAUDIO richiede tempo.

Se non si è disposti ad attendere il tempo necessario al CocktailAUDIO per eseguire le operazioni, esistono soluzioni più veloci.

Una di queste, è appunto quella di utilizzare una docking station esterna a doppio vano: costa poco, è molto pratica e consente di eseguire le operazioni di copia o di ripristino anche a CocktailAUDIO spento (dal momento che il disco rigido viene estratto fisicamente).

La copia si completa molto più velocemente in questo caso, perché avviene da S-ATA a S-ATA direttamente, con un transfer-rate (teorico) di 6GB/s.

Non è un caso che i PC (o Mac) utilizzino l'interfaccia S-ATA per collegare i propri hard disk e non una interfaccia di rete. Semplicemente perché la SATA è ancora molto più efficiente e veloce.

L'alternativa, anche questa già suggerita, è quella di utilizzare un contenitore esterno USB 3.0 per hard disk SATA e collegarlo o ad un PC o, se lo si possiede, ad un NAS ed eseguire da li le semplici operazioni di copia/ripristino.
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#19
Infatti ho fatto come dici Francesco Smile ora resta da verificare se lo streaming da nas, e se il ripping su nas viene influenzato in modo pesante dalla rete.... spero proprio di no. Grazie sempre, ciao
Ale.
Staff
#20
Figurati Ale, alla prossima! Smile
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)