Questo Forum utilizza Cookies tecnici per poter funzionare
Questo forum fa uso di cookies tecnici per poter memorizzare le tue informazioni di login se sei un utente registrato, e la tua ultima visita se non sei registrato. I Cookies sono piccoli testi memorizzati sul tuo computer; i cookies inviati da questo forum sono utilizzati soltanto su questo sito, per il suo normale funzionamento e per consentirti la partecipazione al forum stesso e non sono in alcun modo pericolosi per la tua privacy. I Cookies di questo forum tengono traccia anche delle discussioni che hai già letto, per permetterti di individuare visivamente se ci sono nuovi messaggi. Per favore, conferma se accetti o rifiuti questi cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser, indipendentemente dalla tua scelta, al fine di impedire che questo messaggio ti venga mostrato nuovamente. Potrai cambiare in ogni momento le tue scelte in merito alle impostazioni dei cookies utilizzando il link in fondo alla pagina.


LISTA AGGIORNATA DEI RIVENDITORI AUTORIZZATI COCKTAIL AUDIO
Attenzione: I prodotti acquistati al di fuori del canale ufficiale NON potranno accedere all'Area Riservata del Club CocktailAudio Italia né ai servizi Forum/Chat/Ticket.
REGISTRA IL TUO COCKTAIL AUDIO per poter accedere all'AREA RISERVATA DEL CLUB COCKTAILAUDIO ITALIA.

Cocktail Audio Prezzi


Puoi seguire le nostre dirette Live anche su YouTube e su Facebook

Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Necessario un controller proprietario efficiente
#1
Ad una settimana dall'acquisto dell'X40 devo purtroppo esprimere il mio totale disappunto sull'esperienza d'uso dell'apparecchio. Nonostante l'ottima qualità della riproduzione, l'X40 è totalmente privo di un applicazione di controllo, se si esclude il collegamento via HDMI ad uno schermo televisivo o ad un monitor. La cosa poteva essere, se pur non totalmente comprensibile, almeno accettabile in un riproduttore dedicato al video, ma in questo caso il difetto è imperdonabile. Io uso un proiettore, e francamente accenderlo ogni volta per pilotare l'X40, oltre che scomodo è anche fastidioso, poichè lo schermo è esageratamente grande per l'uso richiesto. Non parliamo dell'LCD integrato, che è un gadget totalmente inutile, a meno di non sedervi davanti a distanza di lettura. Il server web, che nelle intenzioni dovrebbe servire da controllo su un tablet o un pc, è talmente rudimentale e scomodo che non vale la pena nemmeno parlarne. Sono andato in cerca di un'applicazione di terze parti per gestire l'X40 tramite upnp, tutto quello che ho trovato è inaffidabile e malfunzionante (il plugin per foobar non riproduce in modalità gapless ed è frubile solo su pc, l'app Mediaconnect non riconosce l'X40 come renderer, 8player e Jriver suonano solo una traccia per volta, così come Technics Music App, che peraltro mi è stata consigliata dallo staff di Novatron, interpellato per disperazione). In definitiva, la scelta di non dotare l'apparecchio di una conveniente applicazione di controllo, anziché di un anacronistico telecomando e di un inutile schermo incorporato, mi sembra un grave passo falso. A questo punto ho ibernato l'X40 fino a che, voglio sperare, la Novatron non renderà disponibile un controllo proprietario adeguato ad un oggetto di questo lignaggio. I produttori diano un'occhiata alle applicazioni (gratuite) che accompagnano TUTTE le altre linee di riproduttori multimediali (Sonos, Bluesound per citarne due) o anche alle app amatoriali per programmi opensource come foobar2000 (Monkeymote). Non mi rispondete che l'X40 suona meglio (lo so), che fa il cd ripping (già fatto su pc) o che ha L'HD interno (se ne può fare a meno): sono tutte caratteristiche ottime, ma ripeto, l'assenza di un adeguato controllo per me è esiziale. Inizio questa discussione sperando anzitutto in un consiglio risolutivo da parte dello staff tecnico o degli amici audiofili, ed in seconda istanza per capire quanto sia sentito il problema. Vogliamo per l'X40 il controller che merita, o no?
Staff
#2
Ciao,

è sempre interessante e stimolante per noi notare come ogni utente, nell'ambito delle caratteristiche (comuni a tutti quanti) dell'apparecchio, tenda a farne un uso "differente" e di come abbia specifiche esigenze contingenti.

La filosofia dei CocktailAUDIO è quella di essere apparecchi totalmente indipendenti da dispositivi esterni. Indipendenti quindi da PC/Tablet/Smartphone.

A differenza di altri prodotti, non è obbligatorio l'acquisto di un tablet o di uno smartphone per poter utilizzare i CocktailAUDIO. Per questo motivo sono stati dotati di ampio schermo LCD (nel caso di X40 da 5") affinché tutte le funzioni siano gestibili facilmente, ed in maniera pratica, attraverso l'interfaccia utente visualizzata sul display della macchina.

Per gli utenti che dispongono di ambienti grandi e che hanno una posizione di ascolto che è molto distante dagli apparecchi (anche se, a dire il vero, non sono statisticamente parlando la maggioranza) è a disposizione l'uscita HDMI che permette di visualizzare l'interfaccia utente su uno schermo esterno (anche su un monitor dedicato, ad esempio).

Ovviamente non tutti i nostri utenti hanno una situazione identica alla tua: quindi non è così frequente un setup dove l'unica fonte video (davvero ottima nel tuo caso, complimenti) sia il proiettore.

Condivido con te il fatto che, sempre nel tuo caso, non sia molto comodo (ed economicamente conveniente) accendere il proiettore per vedere l'interfaccia del CocktailAUDIO!

Ti consiglio invece, sicuramente, l'utilizzo di un piccolo monitor LCD dedicato a questo scopo (magari anche un 22", che oramai si trovano a poco più di 100 euro nei principali negozi di informatica).

Per quanto riguarda l'Interfaccia WEB: come puoi leggere nelle note della stessa, si tratta ancora di una versione "beta", non ancora rilasciata al pubblico nella sua versione definitiva.

Significa, quindi, che è ancora in corso di perfezionamento e di completamento.

Non mi sembra, comunque, che sia così tragico il suo utilizzo...anzi, nell'ultima release, è diventata molto rapida, efficace e completa.

L'interfaccia web è basata su HTML5 ed Ajax, i linguaggi di programmazione più avanzati attualmente disponibili per la creazione di siti internet (l'interfaccia web, infatti, non è altro che un sito internet generato in "locale" dal CocktailAUDIO all'interno della LAN) ed è molto veloce e reattiva (soprattutto nell'ultima versione che accompagna la release R0011 del Firmware di X40).

Se hai già aggiornato al nuovo Firmware R0011, assicurati di avere ANCHE reinstallato l'interfaccia web (infatti, potresti utilizzare ancora la vecchia release...): per aggiornare l'interfaccia web devi andare in Setup, Servizi di Rete, WebGUI, reinsallazione WebGUI (ricordati di svuotare inoltre la cache del tuo browser).

Per quanto riguarda le applicazioni (app) su piattaforma Android e iOS: possono essere utilizzate tutte le app compatibili con i protocolli UPnP, DLNA o Airplay.

Trattandosi di applicazioni di tipo generico/universale, sono supportate le funzionalità di riproduzione principali, secondo le scelte di programmazione delle singole software house che le producono.

In linea generale è possibile comunque: scorrere la lista degli album, degli autori, dei generi, creare playlist, avviare la riproduzione, metterla in pausa o interromperla, mandare avanti o indietro il cursore sulla traccia, passare da una traccia ad un'altra, regolare il volume, vedere le copertine degli album ed i metadati fondamentali.

Media:connect l'ho provata in numerose occasioni e, salvo non abbiano apportato modifiche nelle ultimissime release, permette di utilizzare i CocktailAUDIO come renderer di riproduzione (verificherò nuovamente, appena possibile).

Per quel che riguarda la creazione di una app specifica, inoltriamo il tuo desiderio a Novatron: allo stato attuale, si sta investendo sulla WebGUI, dal momento che è più facilmente modificabile, si adatta ad ogni schermo/risoluzione grazie ad HTML5 (ed al design di tipo "responsive") e non è legata ad una piattaforma specifica, risultando pertanto perfettamente utilizzabile su PC Windows, Apple e Linux, come anche su Tablet e Smartphone sia Android che iOS, dal momento che è sufficiente disporre di un normale browser per la sua visualizzazione e per il suo utilizzo.

Discorso Hard Disk: i CocktailAUDIO offrono la massima flessibilità, per adattarsi a tutte le esigenze degli utenti. Hard disk interno con capacità fino a 4TB, ulteriori 3 hard disk esterni USB con capacitò fino a 4TB cadauno, oppure NAS (spazio di memorizzazione virtualmente illimitato).

Non dimentichiamoci, tuttavia, che i CocktailAUDIO sono e nascono come "Server" musicali (non sono soltanto dei "network player", come altri prodotti) e che, quindi, come scritto all'inizio, sono progettati per essere, prima di tutto, macchine totalmente indipendenti da dispositivi esterni...da qui la possibilità di montare un hard disk interno (ovviamente, NON obbligatorio in considerazione delle configurazioni di storage possibili).
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#3
(08-22-2015, 02:14 AM)Admin Ha scritto: Media:connect l'ho provata in numerose occasioni e, salvo non abbiano apportato modifiche nelle ultimissime release, permette di utilizzare i CocktailAUDIO come renderer di riproduzione (verificherò nuovamente, appena possibile).

Carissimo Francesco,
grazie per la pronta risposta!
Sarebbe veramente risolutivo riuscire a capire dov'è che sbaglio nell'uso delle app upnp compatibili: ad esempio Media:connect mi vede l'X40 come renderer ma con sovrapposto un segnale di divieto che lo rende inaccessibile. Se tu l'hai provato saprai come configurarlo per evitare la cosa?
Le altre applicazioni invece possono scorrere gli album e creare playlist, ma nella riproduzione la barra di avanzamento del brano rimane ferma, e alla fine la riproduzione si blocca, per passare al brano successivo bisogna intervenire manualmente col tasto next.
Se si trovasse una soluzione a questo problema, tutto andrebbe a posto.
Vedi un po' se riesci a uscirne tu.....
Mille grazie e buona giornata.
Staff
#4
Ciao, certamente si! Appena possibile, primi giorni di Settembre, testerò nuovamente in dettaglio le ultime release dei più diffusi software player per iOS ed aggiornerò questo thread.
Smile
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)