Questo Forum utilizza Cookies tecnici per poter funzionare
Questo forum fa uso di cookies tecnici per poter memorizzare le tue informazioni di login se sei un utente registrato, e la tua ultima visita se non sei registrato. I Cookies sono piccoli testi memorizzati sul tuo computer; i cookies inviati da questo forum sono utilizzati soltanto su questo sito, per il suo normale funzionamento e per consentirti la partecipazione al forum stesso e non sono in alcun modo pericolosi per la tua privacy. I Cookies di questo forum tengono traccia anche delle discussioni che hai già letto, per permetterti di individuare visivamente se ci sono nuovi messaggi. Per favore, conferma se accetti o rifiuti questi cookies.

Un cookie sarà memorizzato nel tuo browser, indipendentemente dalla tua scelta, al fine di impedire che questo messaggio ti venga mostrato nuovamente. Potrai cambiare in ogni momento le tue scelte in merito alle impostazioni dei cookies utilizzando il link in fondo alla pagina.


LISTA AGGIORNATA DEI RIVENDITORI AUTORIZZATI COCKTAIL AUDIO
Attenzione: I prodotti acquistati al di fuori del canale ufficiale NON potranno accedere all'Area Riservata del Club CocktailAudio Italia né ai servizi Forum/Chat/Ticket.
REGISTRA IL TUO COCKTAIL AUDIO per poter accedere all'AREA RISERVATA DEL CLUB COCKTAILAUDIO ITALIA.

Qobuz Society - 3 Mesi di Prova


Puoi seguire le nostre dirette Live anche su YouTube e su Facebook

Valutazione discussione:
  • 1 voto(i) - 1 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Fase elettrica X30 ed impianto audio
#1
Questa sera ero con un amico appassionato di musica. Parlando di come ottimizzare il proprio impianto ho capito che aveva collegato i vari componenti ... senza badare a questo aspetto. Voglio premettere che si ottengono miglioramenti udibili, non stravolgenti ma comunque significativi. Questa tra le altre cose è un'operazione a basso costo, serve un multimetro digitale e… una dose di pazienza.

Molti di voi probabilmente hanno curato questo aspetto. Per chi non lo ha fatto si procede nel seguente modo:

Preparare una spina "volante" e collegare SOLO il terminale di terra (centrale) di lunghezza variabile a seconda delle esigenze 1 o 2 metri.

Spellare il cavo alla sua estremità e collegare un puntale del tester (non importa quale).

Mettere il tester in portata AC 250 V(tensione alternata).

Misurare per primo il prodotto che gestisce i segnali di minor livello (preamplificatore/integrato)

Con il secondo puntale posizionarsi nel telaio in una parte non verniciata. Dopo aver letto la tensione, mettere la portata del multimetro più sensibile, ma superiore al voltaggio misurato per una maggiore precisione.

Ruotare ora la spina che alimenta il prodotto di 180° invertendo di fatto fase/neutro rispetto alla prima lettura. La fase corretta sarà quella che darà il valore più basso di tensione.

Ora si procede con la misura del componente sorgente (X30/X10, lettori cd ecc.) sempre senza collegamento ingresso/uscita. La misura della corretta fase, è quella che riporta il valore minore di tensione mettendo i puntali del multimetro tra i due telai dei prodotti. In questo caso si ruota la spina del secondo componente. Fatto questo si collegano i cavi di segnali, ora il riferimento verso massa diventa unico.

Procedere alla rilevazione della fase degli eventuali finali senza collegare i cavi di segnale. La misura va fatta tra il telaio di questo (se stereo) e uno dei due prodotti prima misurati (ora sono “visti” come un corpo unico). Ruotare la spina del finale alla ricerca della misura più bassa e procedere al collegamento dei cavi di segnale.

Il motivo della “messa in fase” dell’impianto, ha lo scopo di minimizzare le differenze di potenziale che si creano inevitabilmente tra i telai delle elettroniche collegate. Questa differenza, forza una volta collegati i vari componenti con i cavi di interconnessione, ad avere lo stesso potenziale rispetto alla massa, facendo scorrere sulle schermature dei cavi stessi una corrente che causerà una caduta di tensione che verrà amplificata insieme al segnale musicale.

Mi è capitato di rilevare su alcuni prodotti a valvole differenze di svariate decine di volt ruotando semplicemente la spina!

Quando si ascolta un impianto dopo averlo correttamente collegato, si ha la percezione di una maggior pulizia del suono, miglior dettaglio, messa a fuoco degli strumenti, voci più stabil nello spazio acustico ed una migliore ricostruzione del fronte sonoro… il tutto quasi gratuitamente!
Buoni ascolti
Stefano
Staff
#2
Ringrazio Stefano per questo sue spiegazioni tecniche.

E' assolutamente doveroso, però, segnalare che la procedura sopra indicata va eseguita SOLO ED ESCLUSIVAMENTE da persona esperta, che sia pienamente consapevole della pericolosità dell'operazione stessa (potenzialmente, prendere una tensione a 230 Volts può essere un evento in grado di causare la MORTE). Quindi, in caso di errore, potreste non essere in grado di poter raccontare ad altri se l'HiFi fosse in quel momento in fase...o meno...pertanto ATTENZIONE!!!

Consiglio l'utilizzo di un semplice CERCA-FASE, al posto del multimetro e al posto del cavo di alimentazione spellato (oggetto, quest'ultimo, molto pericoloso da maneggiare per un utente inesperto): il cerca-fase, invece, permette di eseguire la medesima operazione di taratura con un livello di pericolosità nettamente inferiore e con una ancor più semplice procedura di valutazione dell'esito.

In ogni caso, non ci assumiamo alcuna responsabilità per danni a persone e/o cose e/o animali derivanti dall'utilizzo delle istruzioni riportate in questo thread.
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.
#3
(02-19-2014, 01:40 AM)palmtop Ha scritto: Ringrazio Stefano per questo sue spiegazioni tecniche.

E' assolutamente doveroso, però, segnalare che la procedura sopra indicata va eseguita SOLO ED ESCLUSIVAMENTE da persona esperta, che sia pienamente consapevole della pericolosità dell'operazione stessa (potenzialmente, prendere una tensione a 230 Volts può essere un evento in grado di causare la MORTE). Quindi, in caso di errore, potreste non essere in grado di poter raccontare ad altri se l'HiFi fosse in quel momento in fase...o meno...pertanto ATTENZIONE!!!

Consiglio l'utilizzo di un semplice CERCA-FASE, al posto del multimetro e al posto del cavo di alimentazione spellato (oggetto, quest'ultimo, molto pericoloso da maneggiare per un utente inesperto): il cerca-fase, invece, permette di eseguire la medesima operazione di taratura con un livello di pericolosità nettamente inferiore e con una ancor più semplice procedura di valutazione dell'esito.

In ogni caso, non ci assumiamo alcuna responsabilità per danni a persone e/o cose e/o animali derivanti dall'utilizzo delle istruzioni riportate in questo thread.
Una precisazione che forse è sfuggita. Sopra è scritto di collegare solo ed era in maiuscolo il terminale di terra. Per questa ragione se non mi sono spiegato bene intendo dire che la spina volante dopo essere stata aperta ha il solo collegamento di terra (fase e neutro non sono e non devono essere collegati). Per questa ragione quando si inserisce questa spina in una presa di tensione, non essendo collegato altro che il conduttore di terra non si può rimanere folgorati. In ogni caso queste misure vanno fatte se si vuole rispettare le normative con guanti in gomma e scarpe da ginnastica. Se avete timori il consiglio sopra di Palmtop è quello più oppurtuno. Si può in laternativa avendo puntali con cavi più lunghi mettere un puntale direttamente nella spina sulla presa CENTRALE. I multimetri moderni sono ad alta impedenza e proteggono da questi incovenienti.
Chiedo scusa a Palmtop pertanto del post sopra che aveva scopi "diversi". A volte si da per scontato cose che in realtà non lo sono. Per lavoro e per hobby sono stato abituato a maneggiare tensioni continue oltre i 1200 V e queste sono veramnte letali se non si fa attenzione.
QUINDI SE NON SI E' COMPETENTI CERCAFASE, non vorrei avere sulla coscienza qualche audiofilo in erba!
Stefano
Staff
#4
Grazie a te Stefano!
Francesco

Cocktail Audio è anche su Facebook: Seguici e clicca su "MI PIACE"!!! - https://www.facebook.com/cocktailaudio - Distribuito in esclusiva in Italia da POLARIS AUDIO SRL: https://www.polarisaudio.it Sei Cliente CocktailAUDIO? Inviaci una Tua Recensione! Leggi le recensioni sul CocktailAUDIO: i Feedback su CocktailAUDIO. Per aggiungermi su Facebook Clicca qui.


Discussioni simili
Discussione Autore Risposte Letto Ultimo messaggio
  informazioni brani in fase play del cd Cocktail67 1 268 04-06-2022, 05:34 PM
Ultimo messaggio: Admin



Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)